logo Subsonica
Risultati per '6-2004'
indymedia 26/06/04 18:50

Genova 2001-legal team-


GENOVA 2001
INDYMEDIA SOSTIENE IL LEGAL TEAM
VOI SOSTENETE INDYMEDIA

Tre anni dal G8 di Genova:
La storia di genova - la nostra storia - va alla sbarra e le prove processuali sono i mille occhi del g8. [ http://italy.indymedia.org/features/genova/ ]

Avvocati e avvocate del genova legal forum hanno a disposizione un enorme archivio, audiovisivo e cartaceo. Ma e' difficilmente utilizzabile, in quanto non sistematizzato Indymedia italia ha deciso di rimboccarsi le maniche. Da giugno a ottobre 2004 saremo di nuovo a Genova e lavoreremo sull'archivio G8, per renderlo uno strumento utilizzabile a pieno per il lavoro legale e metterlo a disposizione della memoria storica collettiva. [ http://italy.indymedia.org/controinchiesta.php ]

Abbiamo bisogno di denaro per finanziare questo progetto. Qualiasi tipo di contributo è per noi di vitale importanza, dalle donazioni alla realizzazione di iniziative per la raccolta fondi e di informazione sulla nostra storia di Genova 2001.


* Abbiamo preparato un banner da linkare all'appello *
mettelo nei vostri siti, fatelo girare

<<>>> http://italy.indymedia.org/images/genova_supporto_it.png

<<>> http://italy.indymedia.org/images/genova_supporto_en.png

<<>> http://italy.indymedia.org/news/2004/06/571821.php

inoltre:

una trasmissione radiofonica su genova: http://italy.indymedia.org/news/2004/06/577255.php

lo spot di radio gap: http://italy.indymedia.org/news/2004/06/575614.php

Indymedia italia sta anche realizzando un *infokit*
utile per chiunque voglia organizzare iniziative
Il cd continene: *video* -aggiornamento#01, i diritti negati, niente da archiviare -,
*audio* - le udienze del processo Genova G8 - e *dossier da stampare*
- pillola rossa, genovag8, verità e giustizia-

chiunque sia interessato scriva a:
inchiesta-g8@indymedia.org


max 25/06/04 11:30

traffic...vacanze a Torino?


Se vi interessa vi racconto nello specifico il TRAFFIC Torino Free Festival con i suoi tre giorni di eventi gratuiti, collocati in alcuni tra i luoghi più significativi della città. Innanzitutto gratis, free appunto. Penso e insieme a me Alberto Campo (Rumore-Repubblica), Cosimo Ammendolia (Radar-Metropolis) e Fabrizio Gargarone(Hiroshima), che non ci sia modo più adatto di gestire fondi pubblici se non dando la possibilità a chiunque di accedere alle iniziative. Torino è anche un città attualmente in forte difficoltà e purtroppo nei bilanci personali di troppe persone le prime cose sacrificate sono troppo spesso spese di questo tipo. E poi una fisionomia di festival che già dalla prima edizione tenta di differire dalle strutture dei più chiassosi mega eventi super sponsorizzati, che l’Italia estiva ci offre. In realtà più che di festival talvolta si tratta di semplici rassegne: fuori un artista e dentro il successivo, con abbinamenti spesso discutibili a cercare di convogliare quanto più pubblico pagante. Traffic punta su due aspetti fondamentali: la ricerca di un evento unico, ovvero pensato in qualche modo per il festival e l’individuazione di un linea tematica. La prima storica data italiana di IGGY POP con gli STOOGES. Il più grande rocker vivente, ormai ultracorpo oltre che icona transgenerazionale che non ha perso nemmeno un grammo della propria forza, suggerisce la possibilità di tracciare un parallelo fra Detroit e Torino. Facendo le dovute proporzioni, entrambe città dell’auto e contemporaneamente della musica. Ecco che a tarda notte lungo i Murazzi, proporremo tributi ai vari suoni di Detroit. L’elettronica proprio nella motor-city ha mosso i suoi primi passi sotto forma di “techno”:MARCO PASSARANI,ROGER RAMA, HARTMANN D:J: proporranno una vigilia d’attesa per il giorno di Iggy, ma la prima serata sempre al “the beach, sarà inaugurata dal geniale FELIX DA HOUSEUSECAT, (per l’anagrafe anagrafe nato a Detroit) in compagnia della resident-crew di Krakatoa e. di XPLOSIVA, che organizza gli after del festival. Ma siccome sulle stesse coordinate geografiche anche se qualche decennio prima nello stesso luogo nasceva anche il suono Motown (soul -rithm and blues) sul lato opposto dei murazzi, presso “Giancarlo” si consumeranno nottate con Soulful, Catfish e Motor-city, per ballare fino all’alba sulla riva del fiume con il sole già spuntato e i lampioni ancora accesi.E quando a Torino di dice fino all’alba state certi non si entra nel campo delle metafore. Dicevamo che TRAFFIC non desidera essere il solito cartellone dove far ruotare indistintamente gruppi e artisti, ma un luogo dove gli eventi siano unici e irripetibili. E' il caso dell'appuntamento con VINICIO CAPOSSELA "Chi tiene polvere... spara!". Il più moderno interprete della canzone d'autore nazionale, l’unico in grado di maneggiare un passpartout che lo rende autorevole nel mondo della canzone come nell’arcipelago irrequieto delle frontiere sonore in continua trasformazione, ha avuto carta bianca per costruire uno spettacolo in compagnia dei suoi artisti preferiti: SHANE MAC GOWAN (ex Pogues), MARC RIBOT (chitarrista di Tom Waits), ROY PACI, il grande bandoneonista FLACO JIMENEZ... Succederà quella sera. Non succederà mai più. Così come per "Cieli su Torino" dei SUBSONICA (unica data dell'anno), che si apriranno a intrecci con AFRICA UNITE , LINEA 77 (suoneremo "66 diabolus in musica" in dieci sul palco), gli storici MAU MAU, MADASKI, FRATELLI DI SOLEDAD e PERSIANA JONES, proponendo anche brani inediti, remix in diretta e irripetibili collaborazioni sul palco. Tutto questo alla Pellerina. Ma TRAFFIC aprirà anche le porte di Spazio 211: palco underground per i devastanti newyorkesi "!!!" (si pronuncia chk chk chk) e i KARATE, insieme al meglio del più prezioso e sfuggente sottobosco italiano (Zu, Ovo Larsen, Candies...) intrecciato con ospiti stranieri (Ex, Julia Kent, Olivier Manchion..) e torinese con la mitica reunion dei Churc Of Violence, capiscuola di una via cittadina all’hard-core. A Rivoli (Maison Musique) i palati raffinati incontreranno tra gli altri il cantautore-produttore JOE HENRY, ma soprattutto l'attempata ORCHESTRA BAOBAB, travolgente risposta senegalese al Buena Vista Social Club. Apriranno la prima serata gli amatissimi Lalli e Stefano Giaccone, testimoni con i Franti di una stagione accesa di musica e di lotta politica, con loro il nativo americano John Trudell. Aperitivi alla Mole Antonelliana con gli SCRITTORI ITALIANI coinvolti in veste di DJ. La nuova letteratura italiana è piena di riferimenti musicali,sarà piuttosto curioso vedere quali mondi sonori appartengono all’immaginario dei vari Tiziano Scarpa, Aldo Nove,Tommaso La branca, Isabella santacroce, Marco Bosonetto… i GATTO CILIEGIA inoltre sonorizzeranno in diretta un film d'epoca. Per chiudere, la notte di Sabato dieci vedrà protagonisti al the beach i MOTEL CONNECTION in anteprima rispetto al tour “andata e ritorno” con Vespa e Ale di Maggio di contorno, sul lato opposto, la crew drum amd bass dei ROLLERS INC featuring VICTOR, protagonisti recenti di un felicissimo remix per Miss Eliott. Sul sito www.trafficfestival.com si potrà anche richiedere una card che consentirà trasporti pubblici gratuiti, convenzioni con hotel e ristoranti e musei.

--------------PROGRAMMA_----------------------------------------



------anteprima MERCOLEDI 7 Luglio

"Dans la Nuit" - Museo del Cinema ore 21.30
sonorizzazione a cura dei Gatto Ciliegia del film di Charles Vanel, 1929.

------GIOVEDI 8 LUGLIO
"Cieli su Torino" - Parco della Pellerina ore 21.00
direzione artistica: Subsonica - con Africa Unite, Linea 77, Mau Mau, Madaski, Persiana Jones, Fratelli di Soledad …

"Word Jockeys - gli scrittori coi dischi" - MoleAntonelliana ore 19.00
Emidio Clementi, Marco Bosonetto

sPAZIO 211 ore 20.30
Larsen & friends (Julia Kent, Matt Howden, Olivier Manchon), Cletus & Ovo & Phormazero

Maison Musique ore 21.00
John Trudell, Lalli, Stefano Giaccone, Federico Sirianni, Marco Berruti, Bruno Gambarotta

Murazzi/the Beach° ore 24.00
Felix Da Housecat, Xplosiva....resident crew: Krakatoa
Murazzi/Lato Destro ore 24.00
Soulful vs Catfish



----VENERDI 9 LUGLIO
"Chi tiene polvere… spara!" - Parco della Pellerina ore 21.00
direzione artistica: Vinicio Capossela - con Shane MacGowan & The Popes, Marc Ribot Mistery Trio, Flaco Jimenez, Roy Paci, Matteo Salvatore

"Word Jockeys - gli scrittori coi dischi" - Mole Antonelliana ore 19.00
Isabella Santacroce, Tommaso Labranca

sPAZIO 211 ore 20.30
Zu & Ex, Candies & Disco Drive, Arsenico & C.O.V.

Maison Musique ore 21.00
Orchestra Baobab

Murazzi/the Beach° ore 24.00
Marco Passarani, Hartmann, Roger Rama......Detroit tribute
Murazzi/lato destro Motorcity ore 24 (Cato, Parpaglione, d.j. Luciano)


-----SABATO 10 LUGLIO
"Detroit@Torino" - Parco della Pellerina ore 21.00
Iggy & The Stooges, Dirty Americans

"Word Jockeys - gli scrittori coi dischi" - Mole Antonelliana ore 19.00
Aldo Nove, Tiziano Scarpa

sPAZIO 211 ore 19.00
Karate, !!!

Maison Musique ore 21.00
Joe Henry

Murazzi/the Beach° ore 24.00
Motel Connection,......resident crew: d.j. Vespa, Ale diMaggio
Murazzi/lato destro
Rollers inc. featuring Victor


subsonica 21/06/04 12:45

risposte volanti identificate

dunque il tema del giorno riguarda il nostro invito a votare contro le destre. Puntuali quanto scontate due differenti ordini di critiche. La prima, appena mimetizzata con appigli formali (..ora ci dite quell che dobbiamo fare, la croceta di qua la canzone di là), è la solita bordata di chi vota a destra e ha le proprie idee e tutto sommato una posizione coerente: mi piace la vostra musica per questo mi irrito quando rendete pubbliche le vostre opinioni politiche.
La seconda è invece il classico contorcimento intellettual-sapientino di chi dovrebbe auspicare un futuro senza governi oscurantisti pensando a come meglio prevenirli e combatterli e invece pare più interessato alla tinta delle chiazze mimetiche della divisa di chi combatte dalla sua stesa parte. A questi personaggi che partono spesso da ragionamenti sommari e teoremi di marketing arbitrari del tipo "fate quelli di sinistra perchè fa figo, và di moda, fa vendere dischi" (un'occhiata al calendario per capire in che epoca viviamo, no eh?), "suonate ai festival delle multinazionali pereppepepepè"...( e invece quando rinunciamo a suonare in mega eventi con mega sponsor, proprio perchè sono ditte soggette a campagne di boicottaggio?),"mettete un brano scaricabile gratuitamente quando potreste metterci interi album" e così via. Sulle prime uno si irrita proprio perchè non riesce a capire la natura oziosa di tanta animosità. Poi incomincia a fare il conto delle contradizioni dei suoi detrattori e nota delle cose incredibili, il più integro (cioè non quello che ti dà addosso su un giornale perchè sei un venduto se stai in copertina su una rivista mondadori e poi ha l'indirizzo email della ditta che cura campagne pubblicitarie per mc donalds,e altre ditte da boicottare. Nemmeno quelli che per darti addosso stravolgono le tue dichiarazioni riempiendo pagine di delirio paranoico su cose che tu non hai mai affermato dopo aver lavorato per anni prestato la propria opera al soldo di multinazionali della musica), è quello che dichiara tranquillamente di leggere "il foglio" per ampliare le proprie vedute (i soldi che vanno alla famiglia Berlusconi,ovviamente se li dimentica)o di reputare Gino Strada un ammorbante falso buonista etc. etc. Alla fine, pur accettando e rispettando i pareri -perlomeno quelli che non denotano una palesi contraddizioni in termini- non possiamo che sentirci piuttosto fieri di non incontrare simpatie presso queste giurie sommarie. E proseguiamo proprio per questo ancora più convinti sulla nostra strada.


audiocoop 21/06/04 10:52

per i musici in ascolto

* AudioCoop, il coordinamento delle etichette indipendenti
italiane, in occasione della Festa della Musica invita
aderenti, simpatizzanti ed interessati alla FNAC TORINO
(via Roma): lunedì 21 giugno (ore 12.00) ad intervenire al
"Convegno sullo stato della musica in Italia". Tra i temi
che verrano informalmente affrontati: 1) sviluppo dell'area
indipendente 2) Siae ed Enpals 3) nuovi percorsi per la musica
italiana.


SbS 18/06/04 11:54

daunload e linc

Vi segnaliamo un upgrade della compilation "Loser, my religion 3" su http://musica.tiscali.it/loser in cui era stata inclusa la nostra "Modulation". È ora scaricabile senza login e connessioni particolari Loser :Re-Login che contiene i
remix di alcuni brani della precedente, fra cui Modulation elaborata in chiave ironica-elettro da Dsico, dj australiano.


Torino Traffic Festival: tutte le info su http://www.trafficfestival.com


 



Privacy - Copyright ©2016 Subsonica.it