logo Subsonica
assalti frontali in casasonica 17/05/06 19:08

Assalti Frontali nuovo disco per "il manifesto"


Per chi si fida questo è un bellissimo album, che riconcilia con la storia delll'hip hop italiano anche chi non porta il cappellino storto e i pantaloni con il cavallo ad altezza caviglia.
E' stato un onore per noi convivere e lavorare con una parte importante della musica italiana. La poesia di Assalti Frontali è semplice, forte, diretta e possiede un' universalità che trascende tutte le classificazioni di genere.
Davvero lo consigliamo spassionatamente


per chi vuole saperne di più ecco una parte del comunicato inviato dagli Assalti Frontali


Assalti Frontali, "MI SA CHE STANOTTE..." - Nuovo album uscita: 8 Maggio

Dopo quaranta giorni nello studio "Casasonica" a Torino e un anno tra Roma e
Bergamo a elaborare rime e basi, è pronto "Mi sa che stanotte...", il nostro
nuovo lavoro o progetto o disco o casino da portare in giro per il mondo. E'
il numero sei della collezione Assalti, due anni dopo l'ultimo, "H.S.L.",
ben sedici dal primo, "Batti il tuo tempo" (giugno 1990). Un vero record per
chi conosce i nostri abituali intervalli di tempo tra un disco e l'altro.
Abbiamo cercato di essere più concentrati sul gruppo e ci siamo riusciti e
ora ecco il nostro nuovo rap, tra i più poetici e politici espressi nella
lingua italiana. Chi ci conosce sa che noi amiamo il rap perché il rap ha
dentro di sé la parola e chi lavora sulla parola sviluppa il linguaggio
allena il pensiero e non spegne la mente. E noi siamo ancora qui, tutta la vita
lo saremo, perché siamo ribelli a vita. "Mi sa che stanotte..." è come un
film, un piano sequenza lungo quaranta minuti circa in cui scorrono fatti,
sogni, ossessioni di una banda di strada, tutto narrato in prima persona.
Ogni canzone una trama compiuta che si lega alle altre come tessere di un
puzzle. Tutti frammenti di una biografia collettiva.

La musica di questo disco è il frutto di un lavoro collettivo, è stata
ideata da Bonnot e prodotta artisticamente dalla crew di
Casasonica che sono Ale Bavo Max Casacci e Condimix . E' un ritorno a un approccio
strettamente Hip-Hop con influenze tecno pop tipiche del suono Subsonica.

Si sono incontrati finalmente in uno studio di registrazione due artisti che da
venti anni sono sulla scena musicale alternativa italiana, Max Casacci e
Militant A. Era molto tempo che i due cercavano un occasione per produrre
qualcosa insieme e dopo il remix di "Un cannone me lo merito" uscito nel
febbraio 2005 eccoci davanti a un intero album. Si tratta di una
contaminazione che vede l'incontro tra due approcci diversi ma complementari
alla musica, da una parte la grande attenzione e cura per il suono e il
"beat" del produttore dei Subsonica e dall'altra l'interesse preminente e a
volte maniacale per la parola e il testo della voce degli Assalti. Il
risultato sono 12 tracce Hip-Hop assolutamente originali e moderne che
travalicano i confini italiani con un sound assolutamente internazionale e
un messaggio fresco e rivoluzionario.


COMMENTI

Nessun commento disponibile
Per pubblicare un commento effettua LOGIN o REGISTRATI

Privacy - Copyright ©2016 Subsonica.it