logo Subsonica
SUBSONICA 22/04/11 12:29

Concerto a Genova (02-04-2011)

Concerto a Genova - 4800 persone (palazzetto esaurito)

Facebook: Diario fotografico

quando inizi a fare le stesse strade per tanti anni c'è un attimo in cui ti convinci di conoscerle  a memoria.
sbagliato.
questo primo assaggio di date è emozionante.
facce vecchie inciampano in quelle nuove, dentro posti che hai già visto durante gli anni.
non puoi fare a meno di avere aspettative.
alte.
genova ci accoglie con un sole caldo che lotta contro l'umidità.
la routine non è ancora perfetta, cosi' appena arrivati ci buttiamo sul palco a limare le imperfezioni che abbiamo ascoltato durante il viaggio nel cd che il buon Cipo ci ha fatto dopo il concerto (...e no, contro le mani a caso e le dimenticanze dei testi non si puo' fare davvero nulla.)
a riprova che siamo un gruppo del secolo scorso, a metà pomeriggio, farà il suo ingresso nuovamente MaxMassaggi, la mano piu' potente dell'occidente italico, chiamata a risvegliare con arcani riti i muscoli vagamente doloranti dopo le prime due esplosioni di adrenalina delle sere precendenti.
e funzionerà , posso garantirvi che funzionerà.
al momento del brindisi, come torelli con lo zoccolo scalpitante, ci prepariamo alla performance istigati dal miglior cowboy che la liguria possa vantare.
il puma.
molto si potrebbe dire su di lui, ma i racconti rimarrebbero sempre imperfetti, accontentatevi di questo: personaggio unico e multiforme, pericolosamente contagioso, artisticamente evoluto e dannatamente irrisorio di ogni status di civile vicinanza.
poi il buio.
prima dell'esplosioni di luci.
il concerto è dritto come la canna di un fucile di precisione.
le canzoni esplodono come proiettili uno in fila all'altro.
ed il palazzetto è davvero una chiesa laica dove una sola cosa si celebra.
la festa della liberazione.
per noi, sul palco, per le tensioni del pre concerto, del pre disco, del pre tour, del pre tutto mentre eravamo fermi.
per voi, per ogni attimo che avete scelto di accantonare per venire a stare insieme a noi, a ballarcela, a godercela, a chiudere tutto fuori dalle porte tagliafuoco del 105 stadium.
quando ci chiederete alla fine di ogni concerto "com'è andata?"
la nostra risposta sarà "è stato pazzesco."
perchè immaginare di essere cosi' felici di mettere i piedi sul palco ogni giorno della nostra vita, dopo tanti anni, con cosi' tanta energia e dedizione, è solo perchè tutta la strada l'abbiamo fatta insieme.
cosi', questo piccolo diario di bordo, si trasforma in una pagina del diario del cuore.
un po' adolescenziale, vero, ma chi di noi non ha un fanciulletto dentro?

d.


COMMENTI

Nessun commento disponibile
Per pubblicare un commento effettua LOGIN o REGISTRATI

Privacy - Copyright ©2016 Subsonica.it