logo Subsonica
SUBSONICA 21/05/05

Concerto a Genova - 5800 persone - esaurito

Concerto a Genova - 5800 persone - esaurito

Diario di Genova Genova è bellissima., a partire dalle architetture industriali.
Poi le sopraelevate di cemento dalle quali guidando scorgi mare case e alture. I metalli arrugginiti del porto il centro storico, il cielo delle città di mare.
E' un equilibrio strano come la sua atmosfera. Si ha sempre l'impressione che qualcosa debba sbocciare qui, che sia a un passo che manchi giusto un definitivo colpo di reni. è una città che forse crede poco nelle proprie potenzialità.

Questa sera abbiamo un motivo in più per suonare qui. La maggior parte degli utili del concerto saranno direttamente versati al progetto "Supportolegale" che sostiene la segreteria legale e gli avvocati impegnati a fare luce sulla violenza repressiva delle giornate del g8. E' un nostro omaggio a Genova, alle sue ferite ancora aperte, ad una memoria che non va cancellata.

Giunti nel palazzetto incontriamo Toni e Juliett del progetto che ci consegnano un video montato da alcuni ragazzi del forte Prenestino di Roma, nel video le violenze della polizia, il "lavoro" del black block, alcune frasi in sovra impressione. Lo inseriremo durante Corpo a Corpo. Facciamo alcune prove con i tecnici video per la sincronizzazione. Discutiamo sull'inserimento degli interventi, decidendo di evitare argomentazioni prolisse. E' tutto chiaro in termini, gli audiovisivi danno un supporto utile ed efficace, non serviranno troppe parole. Sono d'accordo anche quelli di Supporto legale, che nel frattempo montano uno stand per documentazione e raccolta sottoscrizioni.

Check nostro e check dei Sikitikis. Questa sera il gruppo di Cagliari è decisamente più sicuro, anche la scaletta viene rivista. Il pubblico coinvolto da subito, balla batte le mani a tempo e in due brani incluso "l'importante è finire" applaude già a metà canzone. E il pubblico di Genova non è solito regalarti nulla.

Questo lo sappiamo anche noi mentre ci prepariamo a salire sul palco. Partiamo ancora con qualche distrazione in corso ma ci riprendiamo subito e arriviamo alla fine del concerto con il sorriso. Agli interventi dal palco di Supporto legale si aggiunge anche una nostra riflessione su come democrazia e libertà, termini troppo spesso usati a sproposito per legittimare governi liberticidi e guerre, siano invece valori da difendere costantemente. Sorride anche il fonico Cipo, che ha trovato nel Palamazda di Genova finalmente una struttura di grosse dimensioni acusticamente adatta ai concerti.
Partiamo spediti di notte per Torino, declinando l'invito di Morgan che sta mettendo dischi da qualche parte in città. L'avremmo salutato molto volentieri ma abbiamo un giorno di recupero prima di affrontare Milano e Torino.


COMMENTI

Nessun commento disponibile
Per pubblicare un commento effettua LOGIN o REGISTRATI

Privacy - Copyright ©2016 Subsonica.it