logo Subsonica
SUBSONICA 31/08/00

Concerto a Pord ..

Concerto a Pordenone. 2200 spettatori (L. 15000). Riguardo al nostro risveglio la vostra immaginazione saprà essere assai precisa. Verso le 17 scendiamo a fare colazione, dopodiché qualcuno ha ancora il coraggio di tornare a letto. Assai più dura si prospetta la giornata per lo staff tecnico che dopo una misera manciata di ore di sonno si presenta a mezzogiorno sul luogo del concerto per montare l'impianto con una vivace scioltezza paragonabile a quella degli Zombie di Romero. Ore 19 soundcheck presso il palasport di Pordenone. La data che inizialmente doveva tenersi all'aperto, è difatti stata spostata, con gran disappunto da parte degli organizzatori che stimano la perdita di diverse centinaia di spettatori che non si muoveranno da casa inconsapevoli della soluzione B. Il palasport è comunque bello pieno ed è emozionante ritrovare l'atmosfera "al chiuso" che amplifica così tanto bene l'incitazione del pubblico. La gente da queste parti è davvero calorosa e non manca di sottolineare con una applauso l'interruzione del finale di Strade in cui Samuel s'accorge di essersi inerpicato su sentieri melodici un po' spregiudicati (si insomma stava stonando di brutto). L'acustica dei palasport a volte gioca questi scherzi. Fine serata in camerino con alcuni fans nonché amici che ci omaggiano di torte e bottiglie di vino manco fossimo usciti di galera. Riceviamo anche la graditissima visita della Nonna (brillante fonico tra l'altro dei Mau Mau) e del Raf di cui sotto. Usciti dal palasport dopo aver prosciugato inchiostro in autografi e posato per più fotografie di un servizio di Noemi Campbell ci dirigiamo alla volta di alcuni pub forse ancora aperti. Incontriamo il simpatico Davide Toffolo, cantante chitarrista dei Tre allegri ragazzi morti e ci si perde in chiacchiere come al solito i queste situazioni.


COMMENTI

Nessun commento disponibile
Per pubblicare un commento effettua LOGIN o REGISTRATI

Privacy - Copyright ©2016 Subsonica.it