logo Subsonica
subsonica 17/09/03 03:29

fenomenologia umana

Max Stefani direttore della rivista musicale "il mucchio Selvaggio" ha avuto la squallida pensata di pubblicare sulla rubrica "open"- un sorta di teatrino che con il pretesto di raccogliere messaggi e suggerimenti, finisce per essere una specie di editoriale impazzito- una risposta scritta da Max (Casacci) su questo sito. Il messaggio conteneva una replica relativa ad una domanda posta nella nostra bacheca e terminava con una chiara ed inequivocabile richiesta di non pubblicazione su alcuna rubrica-sito o rivista. Il peggio Ŕ che veniamo anche segnalati come mittenti e indicati con l'unico pudore di un punto interrogativo.
L'uso improprio di quella risposta ripropone la discutibile abitudine del direttore a pubblicare stralci di comunicazioni private o montaggi di lettere critiche remixate con lo zelo censoreo degno di un caporedattore mediaset o come nel nostro caso messaggi che non devono essere utilizzati. Lo scopo evidente Ŕ quello di fomentare scazzi e polemiche per vivacizzare le vendite del settimanale. La ricetta invece presenta Ŕ un bizzarro incrocio tra Novella Duemila e una retorica barricadera impastata con l'autoindulgenza di chi per la "causa" pensa di potersi permettersi anche la disonestÓ pi¨ evidente. E' ovvio che il tono delle spiegazioni fornite non manca mai di garrire con paranoico eroismo al vento della persecuzione delle libere opinioni e dei liberi spazi di pensiero. Insomma alla fine noi secondo questo scienziato siamo gente che a) si svende per un piatto di lenticchie b)-dopo aver replicato all'insulto nel nostro sito e solo perchŔ un ragazzo ci chiedeva quale fosse la nostra posizione- un gruppetto di sub-normali (wow che spirito!). A parte la considerazione del fatto che l'atteggiamento tenuto dal direttore Ŕ insostenibile e che lo stesso dimostra di non meritare assolutamente i collaboratori che lavorano con tutt'altra intelligenza per l'ottima testata, certa furia semplificatrice mista all'abitudine di tagliare corto sulle critiche insultando gli interlocutori ci ricorda terribilmente qualcuno. Chi?


COMMENTI

Nessun commento disponibile
Per pubblicare un commento effettua LOGIN o REGISTRATI

Privacy - Copyright ©2016 Subsonica.it